San Remo era vecchio dieci anni fa…

23/02/2009

Fin troppo facile sostenere che San Remo è un carrozzone arrugginito. Basta guardare l’idea di gggiovane che viene mostrata dal Festival ospitando sul palcoscenico un pubblico formato da tutti gli stereotipi del giovine d’oggi: con il piercing, con i dred, con l’abbigliamento strambo.
Poi, basterebbe ricordarsi che la “manifestazione canora” ogni anno scongela gente che vive per cinque serate, spara sentenze sulla musica italiana e poi (per fortuna) torna in letargo fino all’anno successivo.
Per non parlare, ancora, di quella vecchia abitudine del “concorso canoro” di separare i big dalle nuove proposte, che è un po’ come fare il tavolo per i grandi e quello dei bambini ai matrimoni. Via, niente di nuovo…

Quest’anno, però, le cose forse sono ancora messe peggio: tutti i video su YouTube relativi alle serate del festival sono stati cancellati. Sul canale YouTube della Rai si trovano solo i riassunti di Mollica (!), mentre su Sanremonline hanno caricato degli slide show (guardare per credere).

Su Rai.tv, a sorpresa, si trovano tutti i video dei cantanti del festival. Peccato che:

– per veder i video bisogna istallare un plug-in (proprietario).
– i video non escono da quel sito neanche a spinte.

Qualcuno avrà spiegato ai dirigenti Rai (e anche a quelli delle case discografiche che chiedono la rimozione dei video da YouTube) che le clip se non hanno un codice per l’embbeding in altre pagine web non hanno senso di esistere. Alla Rai hanno mai sentito parlare di spreadable media (che poi sarebbe la revisione corretta di viral media)?

Per esempio un video con la canzone di Arisa fatto da un utente ha raggiungo – seppur per un breve periodo – la top 20 di Viral Video Chart. Ci sarebbe potuto essere un video di San Remo che si sarebbe portato dietro la skin del player di Rai.tv e il logo Rai, ma si sa, la Rai è un’azzienda per vecchi che cerca di darsi un tono da giovane.

Consoliamoci così…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: